L'Elisir con la Piadina

piadina-romagnola
Un cibo antichissimo incontra la nostra reinterpretazione del Parmigiano

Lo sapete che la piadina è uno dei cibi più antichi che esistono?
Qualcosa di simile, infatti, si mangiava in Italia già al tempo degli antichi romani, e probabilmente anche prima. Durante una campagna militare, il cibo principale dei soldati consisteva proprio in una focaccia non lievitata fatta con frumento pestato ed acqua mescolati e cotti su pietra, che si chiamava, pensate un po', "placenta".
Il termine deriva probabilmente da una radice greca che indica qualcosa di largo e piatto, ma è significativo che la stessa parola si usi anche per indicare il "contenitore" che ci avvolge prima della nascita e ci fornisce protezione, calore e nutrimento.

Il nostro Elisir di Parmigiano è, invece, una rielaborazione originale di un grande classico: un modo diverso di proporre il nostro prodotto di punta, il re dei formaggi italiani, in una veste insolita e adatta a nuovi usi.

ElisirL'Elisir è preparato con una miscela di Parmigiano Reggiano di diverse stagionature - in modo da ottenere un gusto equilibrato, grattugiato, non omogeneizzato, per mantenerne intatto il sapore, e poi mescolato a mano con olio extravergine d'oliva fino ad ottenere una consistenza cremosa, perfetta da spalmare.

Tradizionalmente, sulla piadina appena fatta e ancora calda (o riscaldata qualche minuto in forno) si spalma un generoso strato di squacquerone: un formaggio fresco e cremoso tipico della Romagna. che, qui in Emilia, viene  sostituito dallo stracchino.

Questa base di formaggio cremoso si sposa bene con la consistenza asciutta della piadina, rendendola più appetibile. Di per sé, però, ha un sapore piuttosto delicato, per questo, per completare l'opera, spesso si aggiungono ingredienti dai sapori più decisi come il prosciutto crudo.

Per cambiare le carte in tavola, provate a spalmare sulla piadina il nostro Elisir di Parmigiano. Avrete subito un piatto completo: fragrante, cremoso e saporito al punto giusto, senza bisogno d'aggiungere altro. Altrimenti potete utilizzare questa base per provare nuove ricette più fresche e leggere della classica piadina con il salume, ma altrettanto ricche di gusto.


Ad esempio, potete aggiungere:

- spinaci saltate in padella con un filo d'olio e un pizzico di sale.
- arrosto di tacchino tagliato a fette sottili.
- zucca al forno a tocchetti.
- melanzane grigliate.
- misticanza condita con olio, sale, aceto balsamico e una manciata di pinoli.

Logo.Pina


Buon appetito!
Cuoca Pina

 

We use technical and third-party cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. | Questo sito fa uso di cookies, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui la navigazione acconsenti al loro uso. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy| Se vuoi saperne di più o negare il consenso leggi la privacy policy.

I accept cookies from this site | Consento l'uso dei cookies

EU Cookie Directive Information